Germania, tutti pazzi per il Lugana DOC

 Düsseldorf,  Der Neue Zollhof ,   la nuova dogana realizzata da Frank O.Gehry - foto di  Frank Friedrichs ,  Flickr.com

Düsseldorf, Der Neue Zollhof, la nuova dogana realizzata da Frank O.Gehry - foto di Frank Friedrichs, Flickr.com

Dal 18 al 20 marzo, il Consorzio parteciperà a Prowein e sarà protagonista di una degustazione in collaborazione con la rivista Vinum.
Alla fiera di Dusseldorf, gli operatori di settore assaggeranno quest’anno le etichette del cinquantesimo della Denominazione

Il Lugana DOC è pronto per Prowein. Il Consorzio di Tutela presenterà, quest’anno, al pubblico di addetti al settore della fiera tedesca i vini del 2017, l’annata in cui la Denominazione ha festeggiato i suoi primi 50 anni.
 
Con un export che supera il 40%, la Germania resta il mercato estero più importante per le principali aziende del vino bianco del Garda, le cui etichette saranno in mostra allo stand del Consorzio di Tutela (Halle 15 D59) nei tre giorni della manifestazione tedesca, in programma dal 18 al 20 marzo.
 
La partecipazione alla Fiera Internazionale dei Vini e dei Liquori di Dusseldorf, uno dei principali eventi mondiali del settore vino e appuntamento immancabile per il Consorzio, sarà caratterizzata anche quest’anno dalla partnership con la prestigiosa rivista Vinum per una degustazione di Lugana DOC, che si terrà il 19 marzo alle 10.45, nello spazio espositivo della testata tedesca (Halle 13 B30) e sarà guidata da Cristian Eder, autorevole giornalista.
 
Durante Prowein, gli importatori e gli operatori di settore avranno modo dunque di assaggiare in anteprima i vini del 2017, annata che passerà alla storia per il cinquantesimo compleanno della Denominazione.
 
Con la presenza alla fiera tedesca, si apre per il Consorzio di Tutela un anno all’insegna della promozione all’estero. Nei prossimi mesi, i vini Lugana DOC saranno infatti protagonisti di una serie di iniziative rivolte alla stampa, agli opinion leaders e agli wine lovers stranieri.
 
Il Lugana DOC è figlio della Turbiana, vitigno autoctono che, vinificato in purezza, è in grado di esprimersi con versatilità sia nelle versioni classiche in bianco che in quelle spumantizzate. Oggi sono 5 le tipologie di Lugana DOC: il base, il superiore, lo spumante, il vendemmia tardiva ed il riserva.
 
La versione “base” è il motore produttivo di tutta la DOC, in grado di coprire quasi il 90% della Denominazione. E’ un vino fresco, piacevolmente agrumato e dai profumi floreali, che risulta ideale come aperitivo o da pasto e ben si abbina a diverse proposte gastronomiche. Un vino che piace.